Formazione per Aziende

È interessante considerare ciò che è emerso nel 2014 in sede di presentazione del Programma “LifeLong Learning del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – EuropaLavoro” … In un momento di crisi, la formazione ruota attorno alle esigenze di un’utenza sempre più ampia e variegata, si basa su rilevazioni e analisi dei fabbisogni professionali e formativi più snelle ed efficienti, e su cataloghi non predefiniti o autoreferenziali, ma costruiti ad hoc, sia in base ai bisogni reali degli individui che delle caratteristiche del tessuto produttivo locale e delle sue potenzialità di riconversione e di sviluppo…”

Omologhia punta perciò:

1. SULLA SPECIALIZZAZIONE: soltanto 4 programmi/progetti “di nicchia”, di qualità, personalizzati, costruiti a misura dei singoli bisogni formativi:

STORY-SELLINGSTORY-TELLINGEMOTIONAL BUSINESS ENGLISHZERO STRESS
Raccontare per vendere. Le nuove frontiere della comunicazione e della persuasività per la valorizzazione e la guida della forza vendita: l’Intelligenza Micronarrativa;
Per gestire i conflitti quotidiani. Raccontare storie a che aiutano a supere i conflitti perché predispongono chi racconta a vedere oltre le divergenze e mantenere la fiducia nell’accordo finale.
Percorso formativo a moduli, che nasce da una sinergia fra commerciali, public relationer madre di lingua inglesi e scienziati cognitivi esperti in apprendimento rapido ed empowerment delle social skills;
Superare ansie e preoccupazioni; micro pratiche di sollievo mentale ed emotivo per essere al top

2. SUL KNOW-HOW: consolidato negli anni di attività compiuti a favore dei suoi clienti;

3. SUL CORPO DOCENTE: grazie alla collaborazione permanente di Docenti Universitari di chiara fama ed esperienza, titolari di Cattedra presso i più prestigiosi Atenei e altri professionisti di varia estrazione e specializzazione;

4. SULLA DIDATTICA E SUI PROGRAMMI FORMATIVI: i corsi organizzati da Omologhia si propongono in forma innovativa, vivace e coinvolgente, alternando i necessari momenti di lezione frontale con strategie di cooperative learning, studio dei casi, role play e avvalendosi di presentazioni dinamiche e di materiali audiovisivi.